Saturday, August 01, 2009

I ALSO LOVE OLGA

Qualche mese fa, in preda alla noia del giorno di Pasqua nella capitale inglese sotto la pioggia, il mio fidanzato ed io ci siamo intrufolati alla National Gallery, dove aveva luogo una promettente mostra su Picasso. Dopo qualche secondo (e ben dieci sterline a testa) la mostra si rivelò essere una deludente e misera serie di omaggi agli artisti del novecento dipinti dal pittore spagnolo. Niente Guernica dunque, niente capolavori cubisti ma solo opere copiate da artisti europei a caso.



Capita dunque che la mia attenzione sia attirata interamente dal ritratto di Olga con Collo di Pelliccia (titolo probabilmente inventato da me, dato che Google non offre risultati). Quella Olga che, poi scoprirò, fu la prima moglie di Picasso, una ballerina ucraina madre del primo figlio del pittore. Questo quadro da solo ha monopolizzato la mia attenzione per l'intera durata dalla mia visita.




Il motivo principale per cui non riuscivo a staccare gli occhi da questo quadro è il collo di pelliccia indossato dalla giovane Olga in posa per il dipinto, uguale al collo di volpe rubato anni fa a mia madre e da cui non mi separo mai (da settembre a maggio, con eccezioni se passo l'estate nella fresca Inghilterra).



Ma una breve (e a dire il vero neanche tanto soddisfacente) ricerca mi ha rivelato che la prima moglie di Picasso deve essere stata una donna dallo stile invidiabile: capelli immancabilmente raccolti in una crocchia da ballerina, sempre addosso abiti morbidi in tonalità scure. Collo di pelliccia a quanto pare indossato con la stessa frequenza con cui lo indosso io.



Ho sempre provato una certa simpatia per le amanti e mogli bistrattate del pittore spagnolo, ma Olga è senza dubbio la mia preferita. Non vedo l'ora di approfondire la mia conoscenza del suo stile semplice ma incredibilmente chic (e attuale), non appena le risorse a mia disposizione me lo permetteranno...

6 comments:

Maike said...

bello questo!

Benny said...

sicuramente avrai già trovato svariate informazioni, in caso contrario il nome completo è Olga Koklova. Pensa che nel film "modigliani-i colori dell'anima" Olga è impersonata nientemeno che da Eva Herzigova, e ovviamente è superchic!
ciao e complimenti per il sempre ottimo blog!
Bebe

AlicePleasance said...

In effetti era una ballerina... a dire il vero, da quel che ho letto nel tempo, non mi è mai stata molto simpatica, l'ho sempre vista un po' troppo assetata di fama e bella vita più che attratta dall'elemento artistico. Però mi diverte il fatto che a parte la famosa serie dei ritratti in poltrona, anche la maggior parte delle foto la vedono sempre seduta!
Questa è una delle poche in cui è in piedi (e decisamenente impeccabile):

http://www.artgazine.com/shoutouts/userpix/1371_olga_1.jpg

:-)

Antonella said...

...e neanche a farlo apposta -aggiungo io- nel film "I Colori dell'Anima"( film dedicato a Modigliani) la moglie di Picasso, Olga, è interpretata da Eva Herzigova, stupenda e con un guardaroba a dir poco invidiabile.

Antonella

Dudù said...

"Ho sempre provato una certa simpatia per le amanti e mogli bistrattate del pittore spagnolo"????? Io ho sempre avuto pena di loro, del fatto che non riuscissero a staccarsi da quel porco di Picasso... spero tu non sia del circolo " Veronica Lario doveva sopportare e stare zitta"... spero proprio di no!

babi said...

Ciao! Credo che il disegno a pastelli che ritrae Olga Picasso si intitoli semplicemente "Ritratto di Madame Olga Picasso". Se lo cerchi così su google dovresti trovarlo subito. Sono d'accordo con te sulla bellezza e l'eleganza di questa donna. Di quel ritratto che a te è piaciuto tanto mi hanno catturata la posa di lei, delicata e un po' pensierosa, e il colore forte e deciso dell'abito che un po' fa da contrasto.