Saturday, February 09, 2008

UNA BLOGGER PIVELLA ALLE SFILATE

Come ben sapete, leggere i blog mi piace tantissimo. Ne leggo un sacco, tanto da fare una gran fatica a tenere in ordine la mia lista di preferiti perchè ne scopro di nuovi ogni giorno: insomma, una tragedia. Il punto a cui voglio arrivare però è un altro. Nella mia esperienza di lettrice di blog, ho avuto modo di osservare un interessante fenomeno degli ultimi tempi, nato in sordina, ma ora con una diffusione sempre più prepotente. I blogger stanno assumendo un'importanza sempre maggiore nell'industria (ovviamente non sto prlando di me ma di altri, che qui di seguito illustrerò). Prima Chanel, poi Gucci si sono interessata e aperti al mondo dei blogger, e li hanno invitati a vivere esperienze un tempo riservate ad un'elite di Very Important Persons e direttori moda influenti. A questo aggiungerei i tantissimi concorsi dedicati a blog che stanno ormai spuntando un po' dappertutto. Ultimo, ma non meno importante, alcuni blogger sono ormai ospiti fissi alle sfilate.

Dopo aver osservato la popolarità raggunta da personaggi come Style Bubble, La Coquette, Fashion is Spinach eccetera, ho deciso di tentare. Ho scritto a tutti i PR del calendario londinese, in richiesta di inviti a TUTTE le sfilate.

Devo dire che il risultato è stato sorprendente.

Ovviamente non ho fatto il tutto esaurito (come potrete immaginare, Vivienne Westwood, Aquascutum, Luella e tutti i nomi grossi non mi hanno degnata di uno sguardo), ma sono lo stesso venute fuori cose interessanti.



E a partire da domani, guarderò Jean-Pierre Braganza, Emilio de la Morena Poltock & Walsh, Betty Jackson, Louise Armstrup e Daydream Nation (il cui invito, va detto, è il più carino, un'illustrazione a mano, stampata su stoffa bianca): il giusto mix di nomi da conoscere, nomi mai sentiti che mi incusiosiscono, avanguardia e stilisti riconosciuti.

Chiaro che non ho alcun interesse a rubare il posto a un fashion editor stipendiato, io blogger pivella, e non penso neanche di essere in alcun modo influente (infatti se si trattasse della settimana della moda di Milano le mie email sarebbero sate cestinate all'arrivo, mentre con i PR londinesi posso fingere di essere qualcuno che tanto loro non lo sanno). Prenderò queste sfilate come un'occasione per dare un'occhiata ai fashion editors e alle loro splendide scarpe/borse, far entrare qualche amica come mia assistente, e in generale divertirmi un po'.

Ovviamente scriverò gli sviluppi qui! Ci sentiamo in settimana, per le avventure pivelle di Pillole Di Moda!

5 comments:

Kissaki said...

Ma complimenti!!!! se hai un invito in più mi imbuco volentieri io!!!

Bebe said...

grandissima!così si fa!buon divertimento bebe

Mathias said...

Brava!! Divertiti!! Io se riesco vado a vedere qualche sfilata meneghina ma comunque anche Londra è molto bella come settimana... E poi l'anno prossimo chissà che non riuscirai ad avere gli inviti anche per le grandi firme... ciao ciao Complimenti ti seguo sempre!

AnteaBlanca said...

Bel blog!!! Complimenti!!! …x la prox stagione ci proverò anch’io!!!

http://contornomoda.splinder.com/

Anonymous said...

WOW BRAVISSIMA COMPLIMENTI VERAMENTE....*_*...come hai fatto???????O.O mi daresti qualche dritta per favore o dei consigli su come fare???????grazie e complimenti ancora beata te...anche se nn son proprio delle grandi firme è già qualcosa...:)