Saturday, September 20, 2008

NEW YORK, PRIMAVERA/ESTATE 2009: JENNI KAYNE

L'arrivo dell'autunno ha comportato molta pigrizia, fino ad uno stato di semi-letargo. Ma sebbene io abbia in mente solo stringate maschili e sciarpe di lana, un po' di curiosità per la prossima stagione resta. Quindi, invece di preparare un megapost senza capo nè coda con considerazioni sconclusionate du mille sfilate alla volta, dedicherò un post sconclusionato ad ogni stilista che mi sia piaciuto.

Quando si tratta di New York, solitamente mi limito a nuovi nomi mai sentiti, o stilisti giovani che seguo da qualche stagione. Tutti giudicano New York come una città prevedibile e i cui stilisti "vanno sul sicuro" con le loro collezioni. Io la trovo perfetta. Sono le collezioni di New York che mi offrono sempre spunti interessanti e in sintonia con il mio stile, e questa stagione non è stata da meno.

Jenni Kaye è una giovanissima stilista californiana che capisce bene la vita metropolitana. All'inizio non coglievo l'essenza della sua collezione, ma è bastato un semplicissimo trittico per capire:



Davvero, serve aggiungere altro? Non ho mai visto un mix di materiali così letterale, ma allo stesso tempo uno stile declinato dal mattino alla sera con tale nonchalance. Il jeans e l'oro ne sono l'esempio perfetto, ma lino grezzo e stampe etniche su miniabiti e tuniche portano avanti egregiamente la filosofia rilassata e adattabile di questa collezione.



Ovviamente sono una fan anche di chignon trasandati e occhiali da sole con ogni mise. Jenni Kayne porta le donne dall'ufficio al cocktail - e oltre - come nessuno.

[Foto: Style.com]

3 comments:

ele said...

Ho letto in un articolo su Elle di ottobre che ti hanno inserito tra i blog di moda da visitare...hanno perfettamente ragione! Ti leggo già da un pò e devo dire che il tuo blog è fantastico!
Complimentoni!
Baci, Ele

Rosa said...

Grazie mille per i complimenti :) x

soft said...

New york Janni Kayne great show I was there great
uk fashion store
womens clothes